Skip to content
Home » Le migliori stelle di Natale di Natale 2021

Le migliori stelle di Natale di Natale 2021

Le migliori stelle di Natale di Natale 2021

Oltre ad essere il fiore di Natale più noto, la stella di Natale è anche la pianta da fiore in vaso più popolare, con migliaia di esemplari venduti ogni anno nel Regno Unito e negli Stati Uniti.

Conosciuta anche come “il fiore di Natale”, “fiore di aragosta” o “foglia di fiamma messicana”, la stella di Natale ha una storia piuttosto colorata che risale agli antichi aztechi che consideravano la pianta un simbolo di purezza. Qualche centinaio di anni dopo, i cristiani in Messico pensavano che le foglie a forma di stella simboleggiassero la Stella di Betlemme che condusse Giuseppe e Maria alla stalla dove nacque Gesù. Questo, unito al fatto che la pianta era in piena fioritura durante il periodo natalizio, ha portato le persone ad associarli alle festività, motivo per cui sono ancora la pianta più comunemente usata per la decorazione in quel particolare periodo dell’anno.

Le stelle di Natale hanno anche un posto nella leggenda messicana che spiega perché le piante per lo più rosse sono conosciute come fiori di Natale. Molto tempo fa, un bambino povero vagava per una strada la vigilia di Natale mentre si recava in chiesa, temendo di non avere il dono di presentare Gesù Bambino per il suo compleanno. Ha raccolto alcune erbacce lungo la strada e le ha portate in chiesa dove la congregazione ha detto che qualsiasi umile dono fatto per amore era abbastanza buono, e presto le erbacce si sono trasformate in foglie colorate rosse e verdi, facendo sì che la gente le chiamasse un miracolo di Natale .

I nativi del Nord America, che provengono dall’America centrale, possono ringraziare un uomo di nome Joel Roberts Poinsett per aver riportato la pianta negli Stati Uniti dopo aver visitato il Messico, mentre era lì come residente all’inizio del 1800. il primissimo ambasciatore americano servito. Figlio di un medico francese, Poinsett era un botanico di Greenville, nella Carolina del Sud, che un tempo aveva ricevuto una formazione medica ma aveva un vivo interesse per la vita vegetale stelle di Natale.

Nel sud del Messico, Poinsett notò che i fiori rosso fuoco sbocciavano in abbondanza in un’area conosciuta come Taxco del Alarcon. Dato che aveva già le sue serre a casa, ha rimandato indietro con entusiasmo alcune delle piante che presto avrebbe coltivato e le avrebbe condivise con amici e colleghi.

Ora la stella di Natale si può trovare in diversi colori oltre al tradizionale rosso natalizio. La pianta fiorisce naturalmente nei toni del crema, pallido, giallo limone, rosa e pesca, entrambi con spruzzi d’oro e di bianco lungo le foglie, che sono erroneamente chiamate fiori, ma in realtà sono le foglie superiori della pianta conosciute per come i risguardi .

Stelle di Natale velenose?

Contrariamente alla credenza popolare, la stella di Natale, o parte dell’intera pianta, non è velenosa. Ricerche scientifiche condotte da vari enti come l’Ohio State University e la Carnegie Mellon University e il Children’s Hospital, entrambi di Pittsburgh, non hanno riscontrato tossicità, né per gli animali né per l’uomo.

Naturalmente il fiore non è ancora pensato per essere ingerito e un gatto o un cane potrebbe avere mal di stomaco dopo averne mangiato un bel po’, ma i proprietari di animali domestici non devono evitare di godersi la bellezza della stella di Natale per paura di un avvelenamento accidentale stelle di Natale.

Giornata nazionale della stella di Natale

In onore dell’uomo che per primo ha introdotto l’ormai famosa pianta nel paese, il 12 dicembre è stato dichiarato negli Stati Uniti il ​​National Poinsettia Day, data della morte di Joel R. Poinsett. Oltre alla pianta di Natale che porta il suo nome, abbastanza interessante, a Poinsett è anche attribuito il merito di aver fondato quello che conosciamo come The Smithsonian Institute.

Come la stella di Natale è diventata la pianta di Natale più famosa

La stella di Natale è diventata la pianta natalizia più famosa. Infatti, la pianta della stella di Natale (e la stella di Natale rossa in particolare) è diventata un simbolo del Natale in tutto il mondo. Scoperta abbastanza di recente (secondo gli standard tradizionali), la stella di Natale prende il nome da Joel Roberts Poinsett, il primo ambasciatore degli Stati Uniti in Messico, che la importò dal Messico nel 1828.

La leggenda della stella di Natale racconta di un povero ragazzo di villaggio in Messico che voleva fare un regalo al Santo Bambino, ma non aveva soldi. Disperato, raccolse alcune erbacce mentre andava in chiesa per andarsene come suo dono. Pregò Dio di aiutarlo a mostrare il suo amore e Dio rispose trasformando le erbacce in un bellissimo fiore a forma di stella con foglie rosso vivo. Da allora, la stella di Natale è diventata un simbolo del Natale.

Le piante di stella di Natale possono durare per settimane dopo le vacanze se poste alla luce solare indiretta per almeno sei ore al giorno. Tienilo lontano da correnti d’aria fredde e calore eccessivo e innaffia la stella di Natale quando si sente secca. Ricorda che a Natale l’aria è secca o potresti aver bisogno di annaffiarla di più. Dopo che la stagione della fioritura è finita, usa un fertilizzante per tutti gli usi una volta al mese per ottenere i migliori risultati.

Una volta si credeva che le stelle di Natale fossero velenose, questo non è vero: sono sicure. Tuttavia, evita di permettere ai tuoi animali di mangiare le foglie poiché probabilmente svilupperanno diarrea o vomito. Tuttavia, per l’uomo ci sono ampie prove scientifiche per la sicurezza delle stelle di Natale e ben documentate, infatti le stelle di Natale sono persino utili per rimuovere gli inquinanti dall’aria interna.

La storia della pianta della stella di Natale è piuttosto interessante. La pianta è originaria del Messico e proviene da una regione vicino all’attuale Taxco. Nel 1825, Joel Robert Poinsett fu nominato primo ambasciatore degli Stati Uniti in Messico e scoprì queste piante da fiore a dicembre. Poinsett era lui stesso un botanico e mandò alcune delle piante nella sua piantagione a Greenville, nella Carolina del Sud, dove prosperarono nella sua serra. Queste piante rosse brillanti sono diventate rapidamente le preferite durante i freddi mesi bui di dicembre e con oltre 70 milioni di stelle di Natale vendute ogni anno in tutto il paese, la stella di Natale è ora la pianta da fiore in vaso numero uno venduta in Nord America.

Poinsettia – il fiore di Natale

Le stelle di Natale sono originarie del Messico e dell’America centrale. Gli antichi aztechi consideravano la stella di Natale un simbolo di purezza. Montezuma, l’ultimo re azteco, fece portare le stelle di Natale a Città del Messico in carovana perché la stella di Natale non sarebbe cresciuta a grandi altezze.

I petali luminosi delle stelle di Natale sono in realtà foglie o brattee e i fiori stessi sono molto piccoli e gialli. La stella di Natale messicana è rosso vivo, ma le stelle di Natale sono disponibili anche in crema, giallo, rosa e pesca. Secoli fa, la linfa della stella di Natale veniva usata per combattere la febbre e le brattee venivano usate per fare una tintura rossastra. Le stelle di Natale possono raggiungere altezze di 16′ e prosperare in climi dove le temperature rimangono tra i 50 ei 70F.

La leggenda narra che un giorno intorno a Natale, un bambino messicano che era troppo povero per comprare un regalo per Gesù Bambino, colse un mazzo di erbacce dal lato della strada per offrirlo come regalo. Quando raggiunse la chiesa, andò all’altare per offrire il bouquet.

Con sua sorpresa e quella di tutti gli spettatori, la pianta sbocciava di fiori rossi e verdi. Questo è stato dichiarato un miracolo di Natale. Da quel giorno le stelle di Natale furono conosciute come i Fiori della Notte Santa.

Oggi le stelle di Natale sono il fiore più facilmente riconoscibile che simboleggia il Natale. Le stelle di Natale sono anche conosciute come “fiore di Natale” e “foglia di fiamma messicana”. Le stelle di Natale sono ora la pianta da fiore in vaso più venduta negli Stati Uniti e di solito vengono vendute per un periodo di sei settimane durante le festività natalizie.

Favolose torte di Natale con poinsettia alla crema di burro!

La stella di Natale, conosciuta nel suo nativo Messico come la stella di Natale a causa della sua forma a stella, fiorisce abbondantemente in natura durante il periodo natalizio alle Hawaii, nelle isole dei Caraibi e nel suo nativo Messico.

Questa pianta natalizia è così amata negli Stati Uniti che gli acquisti per le vacanze ammontano a più delle vendite annuali di qualsiasi altra pianta in vaso qui, con l’80% di queste piante provenienti da un coltivatore della California. Quindi ha senso che le tue torte decorate con la popolare stella di Natale perenne saranno un grande successo!

Decorare con le stelle di Natale alla crema di burro è un modo semplice e bello (e con le seguenti istruzioni) per portare l’allegria natalizia alle tue torte, sia come decorazione in primo piano che come parte di una scena natalizia che crei.

Prima di passare alle istruzioni sulle tubazioni per questo fiore incredibilmente facile da realizzare, ecco alcuni modi accattivanti per utilizzare la stella di Natale scarlatta (senza dubbio la varietà più popolare) sui tuoi dolci natalizi.

-Un bordo di piccole stelle di Natale farà una bella cornice per molti disegni di torte di Natale. – Le stelle di Natale possono essere parte del design. Ad esempio, pipa una stella di Natale sul cappello della signora Frosty su una torta decorata con pupazzi di neve. -Usa la stella di Natale al posto di un fiocco su una torta decorata come regalo (con nastri di glassa che corrono orizzontalmente e verticalmente sulla parte superiore e lungo i lati come su una confezione).

Pipa una grande stella di Natale al centro. -Fai una ghirlanda di stelle di Natale intorno alla parte superiore della torta. Pipa alcune file di bordi delle foglie (con glassa verde scuro e sovrapposte), quindi infila le stelle di Natale sopra la ghirlanda. Poi con punta tonda, pipa rossa, bacche di agrifoglio tra le stelle di Natale. Scrivi il tuo messaggio di Natale al centro della torta. -Decorare una torta di Natale impilata a più strati (o torta nuziale di Natale) con stelle di Natale a cascata. -Fai un mazzo di stelle di Natale con i cupcakes. Distribuisci il fiore di Natale su ogni cupcake e poi assembla i tuoi cupcakes di Natale su un piatto grande. Oppure posizionali su un supporto a strati e posiziona delle vere stelle di Natale in un vaso sullo strato superiore.

Ed ecco le istruzioni su come spruzzare la crema al burro per i vostri biscotti di Natale.

Per prima cosa hai bisogno di:

-Sacchetti di glassa o coni di pergamena.

-Leaf tips (ugelli) 352 e 366 (i petali della stella di Natale sono tecnicamente brattee, foglie modificate, quindi ha senso usare una punta di foglia per crearli 🙂

-Glassa di crema al burro in rosso, verde e un po’ di giallo.

-Torta o cupcakes glassati bianchi. (La glassa al formaggio cremoso o la crema al burro bianca come la neve funzionano bene, ma le stelle di Natale sono anche belle sulla ganache al cioccolato.)

Indicazioni

1. Se hai intenzione di scrivere un messaggio di Natale sulla tua torta, ricordati di lasciare spazio per esso. Esercitati prima perché spruzzi questi fiori direttamente sulla tua torta (o cupcakes).

2. Con la glassa al burro rossa e il puntale 366 nel sacchetto, strizza e tira per ogni petalo, continua fino ad averne cinque. L’estremità più larga dei petali si incontrerà nel mezzo (va bene se il centro è un po’ vuoto perché aggiungerai più petali).

3. Per il tuo secondo strato, stendi i petali sul primo strato. E potresti voler aggiungere alcuni intermedi sul livello inferiore.

4. Quindi, per un aspetto più naturale, usa la punta 352 con la glassa verde per stendere i petali verdi immaturi dietro lo strato inferiore di quello rosso. Questo fa anche risaltare bene il rosso e crea un aspetto più natalizio.

5. Infine, con la punta tonda 3, convoglia alcuni punti gialli al centro.

Variante: potete anche fare le foglie verdi con il punto 366 in modo che abbiano le stesse dimensioni dei petali scarlatti. O viceversa, se vuoi fiori più piccoli, usa il punto 352 per i petali.

Ecco un ultimo ma importante consiglio per i vostri dolci di Natale. La quantità di colorante alimentare liquido necessaria per la tua glassa rossa darà un sapore amaro (a causa del rosso n. 2 nel colorante alimentare), quindi ecco cosa puoi fare per combattere l’amaro:

– Usa forme più concentrate di gel colorante, i coloranti in pasta e in polvere sono tutti più intensi dei liquidi. Questi possono essere trovati nei negozi specializzati, nei principali negozi di artigianato, come Michaels, e online.

Inizia con una glassa colorata naturalmente con un concentrato di succo rosa o rosso, come mirtillo o melograno. Quindi hai bisogno di meno colorante per ottenere la tua stella di Natale rossa.

stelle di Natale, stelle di Natale 2021, migliori stelle di Natale. migliori stelle di Natale 2021

Le migliori stelle di Natale di Natale 2021

Leave a Reply

Your email address will not be published.